EASTPAK E ANVIL MOTOCICLETTE: QUESTIONE DI STILE

ORSOLA AMADEO//MAN IN TOWN
Eastpak e Anvil Motociclette: questione di stile
Anvil Motociclette, non solo brand di moto e abbigliamento, ma un vero e proprio stile di vita, è stato scelto da Eastpak, noto marchio di borse e zainiper realizzare una borsa inedita, frutto della rivisitazione artigianale del tradizionale zaino modello Austin.
In un contesto cento per cento streetstyle come il negozio INNER di Milano, che distribuirà l’articolo, i due designer di Anvil, Alessandro Fontanesi – detto Phonz – e San Marco Filios, hanno presentato la loro creazione, dove tutti gli elementi che caratterizzano il Dna Anvil, si combinano perfettamente all’essenza Eastpak. Pelle, trapunta a rombi e logo in metallo spazzolato danno vita a una biker bag, utilizzabile anche come zaino, dall’estetica minimal, moderna e anche un po’ aggressiva.
Dall’incontro con il duo creativo, in occasione del lancio di questa partnership, sono scaturite alcune curiosità.
Da cosa e quando è nata l’idea di creare Anvil?
Siamo Alessandro Fontanesi e San Marco Filios, proveniamo da piccole cittadine dell’Emila Romagna, precisamente da Parma e Castel San Giovanni in provincia di Piacenza. Abbiamo da sempre la passione per le moto e le guidiamo sin da piccoli. Poi abbiamo iniziato a collezionare quelle d’epoca fino a che, un giorno, ci siamo ritrovati a restaurare una moto che non valeva la pena di essere aggiustata, così abbiamo provato a giocarci, a modificarla secondo il nostro gusto e il nostro stile. Una volta terminato il lavoro abbiamo postato la foto su Facebook e attraverso il social network abbiamo cominciato a farci conoscere. Proveniamo da due mondi diversi rispetto a quello delle motociclette (Alessandro nasce come designer di abbigliamento e Marco viene dal mondo della comunicazione, ndr.) ma abbiamo creduto nel nostro progetto, decidendo di abbandonare le rispettive occupazioni per dedicarci ad Anvil completamente.
Il nome, e di conseguenza il logo, che potrete trovare anche sullo zaino che abbiamo creato per Eastpak, deriva da un tatuaggio che abbiamo in comune, un’incudine, che in inglese si dice appunto anvil. Abbiamo pensato che fosse un elemento caratterizzante, capace di comunicare subito qualcosa della filosofia del brand. Dopo i primi consensi il marchio si è ampliato con la linea di abbigliamento.

anvil-motociclette

Come è nata la partership con Eastpak?
Eastpak collabora spesso con designer e/o artisti di vario genere, questa volta ha chiamato noi, in quanto customizzatori e designer, per prendere un articolo della loro collezione e stravolgerlo a nostro piacimento. L’accessorio che ci sembrava più simile ad uno zaino era una borsa da moto, per cui ne abbiamo creata una che fosse utilizzabile nella doppia funzione. Pur mantenendo vivo il Dna Eastpak, abbiamo utilizzato gli elementi presenti nelle nostre giacche e nelle nostre borse da moto, come il cuoio delle selle e la trapuntatura a rombi. La borsa è rigorosamente nera, colore-firma per noi, sia lucido sia opaco e abbinato al metallo spazzolato.

Quali valori avete in comune?
Per una buona collaborazione non è necessario avere valori in comune, anzi, quelle più costruttive scaturiscono da realtà opposte, perché solo dall’unione di due elementi contrastanti si ottengono creazioni uniche. Realizzare questa borsa è stata un’occasione per metterci alla prova e ci siamo anche divertiti molto nel farlo.

Ci raccontate un po’ della vostra filosofia?
Vogliamo trasmettere il nostro modo di vedere le cose. L’obiettivo principale è far vivere alle persone che ci seguono un’emozione e un’esperienza nuove, fuori dagli schemi. Anvil Motociclette è prima di tutto uno stile di vita.

Per chi avete pensato questi zainetti?
il nostro cliente è un sognatore. Questa borsa è dedicata a una persona attenta, che vuole risultare un po’ aggressiva e fuori dagli schemi. Le persone che si avvicinano a noi, attraverso le nostre moto e il nostro abbigliamento, trovano il modo di trasgredire e uscire dalla quotidianità.

Perché la scelta è caduta su INNER?
INNER, tra i negozi streetwear di Milano, è sicuramente un punto di riferimento, è perfetto per questa collaborazione. La borsa sarà disponibile anche sull’e-commerce dello store.

Nella vita di tutti i giorni che stile adottate?
Amiamo definirci Urban Cowboy. Vogliamo vivere Milano in modo country e anche il nostro spazio creativo è molto più vicino a una cascina di campagna che a un classico studio. Per noi l’abbigliamento è nero, in pelle o eco-pelle, materiali semplici ma aggressivi che poi, a seconda di come vengono indossati, possono risultare anche semplici ed eleganti.

Copyright - Luciano Consolini